it

TORTA SALATA PROSCIUTTO E FORMAGGIO

Valutazioni

Un antipasto sfizioso e facile da preparare

  1. Dosi per: 4 persone
  2. Difficoltà: Facile
  3. Preparazione: 15 minuti
  4. Portata: Antipasti
  5. Costo: Basso
  6. Cottura: 35 minuti

INGREDIENTI:

  • Prosciutto Cotto Alta Qualità Levoni L'Artemano 150 gr
  • Pasta sfoglia 2 rotoli
  • Mozzarella 200 gr
  • Uova 3
  • Latte 100 ml
  • Parmigiano 80 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Valori Nutrizionali:

  • 590 Kcal calorie per porzione
  • Energia Kcal 590
  • Carboidrati g 22,7 - di cui zuccheri g 2,97
  • Proteine g 34,1
  • Grassi g 39,5 - di cui saturi g 18,6
  • Fibre g 1,15
  • Sodio mg 1487

La torta salata prosciutto e formaggio è un piatto perfetto da servire come antipasto o come secondo piatto per i vostri pranzi in famiglia o per le cene con amici: grazie al suo gusto armonioso e coinvolgente sarà il piatto ideale con cui aprire alle altre portate, predisponendo i vostri commensali alla condivisione dei sapori di tradizione: il Prosciutto Cotto Alta Qualità Levoni L'Artemano si sposa benissimo con il formaggio filante e i due ingredienti insieme costituiscono un ripieno irresistibile per gusto e profumo.

Potete servire la torta salata anche per un aperitivo a buffet, tagliandola in piccole sezioni monoporzione, sfiziose e accattivanti che piaceranno anche ai più piccoli, oppure potete gustarla per un pranzo veloce, quando non avete molto tempo ma desiderate un piatto gustoso.

Per prepararla vi basteranno pochi e semplici ingredienti e seguendo questa ricetta facile e veloce non potrete sbagliare.

00_torta_salata_p_cotto_16_9
  • 01_torta_salata_p_cotto

    Per prima cosa prendete una teglia, ricopritela di carta forno e stendete un rotolo di pasta sfoglia in modo che la teglia risulti completamente ricoperta, anche sui bordi. Procedete dunque tagliando la mozzarella a dadini.

  • 02_torta_salata_p_cotto

    Prendete le uova e rompetele intere in una ciotola, quindi unite il latte e sbattetele con una forchetta, poi aggiungete il parmigiano grattugiato e condite con sale e pepe a piacimento, sempre mescolando con la forchetta, finché il composto non diventerà omogeneo.

  • 03_torta_salata_p_cotto

    Componete la vostra torta salata formando sopra la pasta sfoglia uno strato di fette di prosciutto cotto, poi spargete la mozzarella a dadini, ricoprite con il composto di uova e formate un altro strato di mozzarella e prosciutto cotto.

  • 04_torta_salata_p_cotto

    Coprite il tutto stendendo l’altro rotolo di pasta sfoglia e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, poi cuocete nel forno preriscaldato per 35 minuti circa a 180° e, non appena diventerà dorata, la vostra torta salata sarà pronta.

Varianti

La torta salata prosciutto e formaggio è una preparazione semplice, da gustare sia calda che fredda, che potrà essere perfezionata e adattata ai vostri gusti in molti modi diversi: ecco qualche variante sfiziosa che potrebbe stuzzicare la vostra fantasia e il vostro palato.

Per prima cosa, oltre ai salumi, un ingrediente che si sposa benissimo con questa preparazione e che potrete facilmente aggiungere per rendere la torta più sofisticata, sono i funghi, in particolare gli champignon: puliteli delicatamente dai residui di terra e affettateli con un coltello affilato in modo sottile. A questo punto potrete disporli sulla superficie della torta prima di versare il composto di uova: il risultato sarà ghiotto e delizioso.

Potete anche decidere di cambiare il formaggio con cui farcire la torta salata selezionando uno ancora più saporito rispetto alla mozzarella. Provate per esempio ad aggiungere delle fettine di emmenthal e a formare uno strato sopra il prosciutto cotto. Durante la cottura si scioglierà delicatamente diventando filante e squisito.

Se invece siete amanti delle verdure, invece, potrete aggiungerle al ripieno, passandole prima in padella per una rapida cottura. Provate per esempio la versione che prevede l'abbinamento con degli spinaci freschi, vi basterà sbollentarli velocemente e frullarli in un mixer prima di inserirli nel ripieno della torta salata prosciutto e formaggio. Con il loro sapore intrigante e leggermente dolce conferiranno ulteriore carattere e originalità alla portata.

Consigli

Per preparare una gustosissima torta salata prosciutto e formaggio ci sono alcuni piccoli accorgimenti che potete seguire, qualche consiglio molto semplice da applicare per una realizzazione infallibile.

Per prima cosa la base della torta salata è formata da un rotolo di pasta sfoglia, che potrete fare in casa o che potrete comprare già pronto: in ogni caso è importante che sia di forma rotonda, per assecondare la teglia e ricoprirla in maniera omogenea.

Per quanto riguarda invece il ripieno, procuratevi delle fette di Prosciutto Cotto Alta Qualità Levoni L'Artemano di eguale spessore. Per la mozzarella invece realizzate dei cubetti con un coltello e lasciate scolare l'acqua in eccesso per una decina di minuti. In questo modo non ne rilascerà troppa durante la cottura e diverrà filante senza inzuppare la pasta sfoglia.

Non esagerate con il ripieno, rimanete sempre qualche millimetro sotto il bordo della teglia, così che quando andrete a tagliare la torta salata prosciutto e formaggio, la pasta sfoglia riuscirà ad avvolgere e reggere tutta la struttura a strati senza che si scomponga.

Occorre inoltre fare attenzione alla pasta sfoglia con cui andrete a coprire il tutto. Bucherellarla con le punte di una forchetta è essenziale per permettere agli ingredienti di far evaporare il liquido che producono naturalmente nel corso della cottura. Spennellarne la superficie con dell’olio extravergine d’oliva potrebbe invece essere una buona idea per un risultato finale ancora più d’effetto.

Importanti anche i condimenti della preparazione: oltre a sale e pepe potete unire anche degli aromi o delle spezie per impreziosire il piatto e renderlo più originale.

Curiosità

Le origini della preparazione della torta salata non sono certe, ma sicuramente un piatto simile veniva cucinato già in epoca medievale, durante la quale molte fonti riportano la presenza di un preparato a base di uova che racchiudeva un ripieno che poteva essere di carne o di verdura.

Al tempo si trattava più che altro di pasticci, perché la torta veniva chiusa in superficie da un secondo strato di pasta che racchiudeva così il ripieno, costituito spesso da avanzi di altri pasti che venivano uniti insieme senza essere tagliati e sminuzzati, come siamo invece abituati a fare oggi. Nel Medioevo inoltre spesso la parte esterna di pasta non veniva mangiata perché si utilizzava come involucro che serviva a proteggere il ripieno, sia durante la cottura al forno che quando veniva servita.

Oggi le torte salate sono diffuse principalmente nella cucina tradizionale italiana e francese, grazie alla facilità della loro realizzazione e alla versatilità che permette di farcirle con una varietà quasi infinita di ingredienti. Oggi la base della torta salata più diffusa è la pasta sfoglia, ma vi sono anche altre varianti come la pasta frolla, la pasta brisée o la pasta matta, una preparazione a base di sola farina e acqua.

Copyright © 2017 Levoni S.p.a. | All rights reserved.
Via Matteotti, 23 | 46014 Castellucchio, Mantova
PI 00137840203 | RI 00137840203 | N Rea 60457 | Cap Soc € 13.500.000, 00 i.v.