it

ZAMPONE MEDAGLIA D'ORO

specialita_zampone

Valori nutrizionali medi 100 g di prodotto (Art. 242)

energia
1487 kj 359 kcal
grassi
31 g
di cui acidi grassi saturi
11 g
carboidrati
1 g
di cui zuccheri
1 g
proteine
19 g
sale
1,4 g
dettaglio_prodotto_ambientata_zampone

Storia
e curiosità

Agli inizi del Cinquecento, alla corte di Pico della Mirandola, presa d’assedio dalle truppe di Papa Giulio II della Rovere, dovettero macellare tutti i maiali per evitare che cadessero in mano nemica. Le carni macinate, per essere conservate, furono insaccate nelle zampe dei maiali; da qui la nascita dello Zampone, orgoglio della cucina Modenese e  re delle tavole imbandite a Natale e a Capodanno. Da ricordare che si abbina perfettamente con le lenticchie, legumi che portano abbondanza e prosperità, tanto che già in epoca romana si  regalavano in sacchetti di cuoio perché si trasformassero in denaro.

Caratteristiche
organolettiche

Lo zampone ha forma di zampa proprio perché è insaccato nel “calzino” del piede. Ha grana media e colore chiaro per la presenza, con le carni, di cotenna e guanciale. Subito la delizia del suo profumo inebria i sensi e all’assaggio stupisce per la sua consistenza; friabile, morbida e “gelatinosa” al tempo stesso con un inconfondibile sapore ricco e rotondo.

Abbinamenti e Vini

Lo zampone ama i legumi in umido, soprattutto le lenticchie, ma è perfetto anche con il purè di patate che lo addolcisce e ne arricchisce la consistenza con la sua vellutata morbidezza. Gli spinaci al Parmigiano Reggiano completano il piatto.
Diversi possono essere i vini rossi che si sposano con lo zampone, ma il Lambrusco è senza dubbio il più interessante; la sua freschezza bilancia perfettamente la ricchezza del piatto.
Dove acquistare
Dove gustare
Nessun negozio associato. Vai alla sezione "Dove Trovarci".
Copyright © 2017 Levoni S.p.a. | All rights reserved.
Via Matteotti, 23 | 46014 Castellucchio, Mantova
PI 00137840203 | RI 00137840203 | N Rea 60457 | Cap Soc € 13.500.000, 00 i.v.