Montepulciano d’Abruzzo Doc

Il vino va preso senza lungo affinamento, quando il frutto è ancora ben presente ed esordisce nel gusto con le note olfattive della ciliegia, ricco e polposo ma ancora vivo della sua nota tannica finale. Ottimo anche il Cerasuolo.

Consigliato è l’abbinamento con il Salame Abruzzese, un salame Salame dell’antica tradizione norcina abruzzese, di cui si hanno notizie già negli Antichi Capitoli della città di Lanciano del 1592. La zona di produzione coincide con l’intero territorio dell’Abruzzo.
Il rosso vivo della fetta è dato dalle carni macinate a grana fine, aromatizzate con abbondante pepe nero in grani e altri aromi naturali. Insaccato in budello naturale, il salame abruzzese viene lasciato stagionare per un periodo che varia dai 20 ai 40 giorni. Il gusto è decisamente speziato.
Levoni presenta il salame abruzzese in varie pezzature, fino al formato speciale lungo un metro e mezzo: tutti prodotti senza glutine e lattosio e solo da suini nati e allevati in Italia.

Ottimo è anche l’accostamento al Lombetto di Suino stagionato, un salume tipico dell’Umbria insaccato in budello naturale e legato accuratamente a mano. Il lombetto, è una vera e propria specialità Levoni. Particolarmente magro, viene insaporito solo con vino e spezie naturali; il risultato è un salume dal gusto dolce, leggermente speziato. Al taglio si presenta di consistenza morbida anche alla fine della lunga stagionatura superiore ai 2 mesi. Senza glutine, lattosio e proteine del latte. Solo con carni di suini nati e allevati in Italia.